Sono nato in Abruzzo nel 1960
e all'età di otto anni scopro che fotografare è bello.
Adolescente, dopo dieci anni di studi di chitarra classica, decido di approfondire l'interesse per la fotografia e la cinematografia, facendone una professione.
Ho studiato presso l’Istituto per Arti Grafiche e Fotografiche «Bodoni» di Torino e nel 1985 ho aperto un mio studio, parallelamente all’attività d’insegnante di fotografia, che avevo avviato l’anno precedente.
Da allora collaboro con agenzie di pubblicità, aziende, firme del design industriale e dell’architettura e, dal 1992, con la rivista Domus.
36 anni di esperienze, diversificate e spesso complesse, mi hanno convinto che lo stile non esiste, anzi, che costituisce una limitazione.
Per me stile vuole dire essere alla continua ricerca di moduli espressivi e di conseguenti soluzioni tecniche per ottenere immagini adeguate;
in effetti è quell’esercizio che abilita intuizioni operative, quando, con cura maniacale, osservo, affronto e presento ogni dettaglio su cui proietto una luce.
L’artificio, che con essa si compie, individua le particolarità rilevanti di ciò che sto fotografando alimentandone i valori: è un segno di ricchezza, un supplemento di anima.
D’altronde ogni foto è sempre un’esperienza estetica che promuove alla fascinazione,
emancipa e solleva dall’oblio.

Servizi completi di fotografia analogica e digitale: organizzazione ed esecuzione in studio ed esterni di tutto ciò che è fotografabile, documentabile o si ritiene tale.
Post-produzione digitale. Elaborazioni bidimensionali e tridimensionali.
Documentari e commercials, con regia e direzione della fotografia.
Consulenze grafiche e comunicazioni integrate.